icon

Torna al progetto

Main image
Piemonte

CFA di Basse di Stura

L'installazione di due arnie urbane presso il sito di E-Distribuzione di Basse di Stura si inserisce in un più ampio progetto di sensibilizzazione e valorizzazione dell'ambiente. L'obiettivo è quello di promuovere una maggiore consapevolezza sull'importanza delle api e del loro ruolo nell'ecosistema, incoraggiando al contempo pratiche sostenibili e rispettose dell'ambiente.

**Benefici: **

  • Promuove la biodiversità e la valorizzazione dell'ambiente circostante;
  • Sensibilizzare circa l'importanza delle api e del loro ruolo nell'ecosistema;
  • Incoraggiare pratiche sostenibili e rispettose dell'ambiente.

Postazione realizzata a:
Basse di Stura (PIEMONTE)

Main image
Main image
Main image

Temperatura e umidità della postazione

Gli sciami di api mantengono una temperatura costante di circa 37 gradi Celsius nel loro alveare, indipendentemente dalle condizioni esterne.
Questa temperatura è vitale per la sopravvivenza e il funzionamento ottimale della colonia per diverse ragioni:

Sviluppo delle larve: Le larve di api necessitano di una temperatura costante di 34-35 gradi Celsius per un corretto sviluppo. Se la temperatura scende troppo, le larve possono non svilupparsi correttamente o morire.
Produzione di miele: Le api utilizzano il calore per aiutare nel processo di evaporazione dell’acqua dal nettare, trasformandolo in miele. Senza una temperatura adeguata, questo processo non può avvenire efficacemente.
Sopravvivenza della colonia: Le api sono insetti a sangue freddo e dipendono dalla temperatura dell’ambiente circostante per regolare la loro temperatura corporea. Mantenendo l’alveare a una temperatura costante, le api possono sopravvivere durante i mesi invernali.
Attività delle api: Le api sono più attive a temperature tra i 20 e i 35 gradi Celsius. Se la temperatura dell’alveare scende troppo, le api possono diventare letargiche e meno produttive.

In conclusione, mantenere la temperatura dell’alveare attorno ai 37 gradi Celsius è fondamentale per la sopravvivenza e la prosperità di uno sciame di api. Le api lavorano insieme per regolare la temperatura dell’alveare, ventilando l’alveare quando fa caldo e raggruppandosi per produrre calore quando fa freddo. Questo è un esempio perfetto di come gli insetti sociali lavorano insieme per il bene della colonia.

L’umidità all’interno di uno sciame di api gioca un ruolo cruciale per la sopravvivenza e il benessere dell’intera colonia. Ecco alcuni motivi per cui l’umidità è così importante:

Sviluppo delle larve: Le larve di api richiedono un ambiente con un’umidità relativa tra il 50% e il 60% per crescere correttamente. Un ambiente troppo secco o troppo umido può avere un impatto negativo sul loro sviluppo.
Produzione di miele: Le api raccolgono il nettare, che è molto acquoso, e lo trasformano in miele attraverso un processo di evaporazione. Mantenere un livello di umidità adeguato all’interno dell’arnia è fondamentale per questo processo.
Sopravvivenza della colonia: Le api sono in grado di regolare l’umidità all’interno dell’arnia attraverso la ventilazione. Questo comportamento aiuta a mantenere un ambiente ottimale per lo sviluppo delle larve e la produzione del miele.
Attività delle api: Un ambiente troppo umido può favorire la crescita di muffe e altri patogeni che possono essere dannosi per le api. Mantenere un livello di umidità adeguato aiuta a prevenire queste condizioni.

In conclusione, l’umidità all’interno di uno sciame di api è un aspetto vitale che influisce sulla salute della colonia, sullo sviluppo delle larve e sulla produzione di miele. Attraverso comportamenti complessi e coordinati, le api sono in grado di regolare l’umidità del loro sciame per garantire la sopravvivenza della colonia.

Hero-image

Vuoi saperne di più? Siamo a tua disposizione

address icon

Beeing

Via Galilei, 2 - 48018 Faenza (RA)

icon

Sentiamoci

info@beeing.it +39.0546.042021